Doppio premio per Lexellent ai Legalcommunity Labour Awards 2021

Doppio premio per la squadra di Lexellent ai Legalcommunity Labour Awards 2021.

Il team è stato premiato come studio dell’anno previdenza sociale, con la seguente motivazione: “Durante il periodo di riferimento lo studio è stato tra i più attivi in ambito previdenza sociale. I professionisti dimostrano sempre grande padronanza della materia, anche nelle controversie più complesse e rilevanti”. 

Lo studio ha ricevuto anche il premio AIDP come studio dell’anno sicurezza sul lavoro, “Per l’impegno nell’assistenza alle imprese e ai lavoratori colpiti dalla pandemia. Hanno definito strumenti di autodiagnosi, protocolli di intervento e alla consueta consulenza di ordine giuslavoristico hanno garantito assistenza di carattere psicosociale e gestionale“.

Ringraziamo dunque la giuria, Legalcommunity e AIDP per il riconoscimento e tutto il team di Lexellent: due riconoscimenti frutto di un lavoro di squadra. Vincere insieme è sempre una soddisfazione!

Lexellent nel ranking The Legal 500 Employment 2021

Anche quest’anno Lexellent è presente nel ranking employment stilato da The Legal 500.
Un importante riconoscimento della nostra competenza come specialisti del diritto del lavoro e del nostro costante impegno al fianco delle aziende.

Legalcommunity Labour Awards 2020: Giorgio Scherini Avvocato dell’Anno Previdenza Sociale

Siamo lieti di annunciarvi che l’avv. Giorgio Scherini è stato premiato come Avvocato dell’Anno per la categoria Previdenza Sociale ai Legalcommunity Labour Awards 2020.
Di seguito le motivazioni:
“Professionista tra i più segnalati in quest’area. Tra l’attività più recente da segnalare, su tutte, l’assistenza che lo studio sta fornendo ad uno dei principali attori del tech nell’intera ri-esaminazione della struttura degli agenti.”

The Legal 500 EMEA – Lexellent nel ranking dell’Employment Italy

La guida internazionale The Legal 500 ha pubblicato i ranking 2020.
Nell’edizione EMEA – Italy, lo studio Lexellent si è aggiudicato la Band 3 per la categoria Employment.
Per consultare la guida clicca qui.

Employment Law 2020: la classifica di Milano Finanza

Milano Finanza ha pubblicato la classifica dei migliori Studi Legali e dei migliori Professionisti in Italia per quanto riguarda il Diritto del Lavoro.
Lo Studio Lexellent e la nostra managing partner Giulietta Bergamaschi sono stati inseriti tra i migliori.
 
Per scaricare la classifica in formato PDF cliccate qui

Anche quest’anno Lexellent e Giulietta Bergamaschi su Chambers & Partners

Chambers & Partners, tra le directories più apprezzate al mondo nel settore legale, conferma il posizionamento di  Lexellent come boutique d’eccellenza nel Diritto del Lavoro in Italia (Band 5).
Testualmente:

Per cosa è riconosciuta la squadra
“Il team di Lexellent assiste i clienti su una varietà di problemi occupazionali, tra cui salute, sicurezza, trattative sindacali, licenziamenti collettivi e individuali. Fornisce inoltre consulenza in merito alle relative controversie legali. Offre un’ampia gamma di competenze che comprende le trattative con con le rappresentanze sindacali. Rappresenta clienti nazionali e multinazionali appartenenti a diverse industry, e in particolare società in ambito Life Science.”
Mandati in evidenza

“L’assistenza a Farmaceutici Damor sulla ristrutturazione e riorganizzazione della forza lavoro dell’azienda, compreso il licenziamento di alcuni dirigenti di alto livello.”
Professionista di punta

Managing partner e capo del dipartimento, Giulietta Bergamaschi è esperta dei settori farmaceutico ed energetico. Fornisce in particolare consulenza sulle riorganizzazioni aziendali, sulle revoche di dirigenti senior e sull’attuazione delle politiche di gestione della diversity.”

Legalcommunity Labour Awards 2019 – Lexellent e Giulietta Bergamaschi tra i premiati

Si è svolta ieri, 30 settembre 2019 la serata di premiazione dei Legalcommunity Labour Awards 2019 durante la quale sono stati consegnati i premi agli studi  e ai professionisti italiani specializzati in Diritto del Lavoro.
Lexellent è stato premiato in due categorie:

  • PREMIO BEST PRACTICE PREVIDENZA SOCIALE con la seguente motivazione: “Professionalità e competenza e capacità di dialogo sono le qualità più segnalate di un team molto stimato dal mercato. Apprezzati quest’anno in particolare per l’importante attività svolta nel campo della previdenza sociale”.
  • PREMIO AIDP AL MANAGING PARTNER a Giulietta Bergamaschi con la seguente motivazione: “Per aver rafforzato il network internazionale dello studio e per aver favorito la nascita e lo sviluppo di due nuovi dipartimenti: sicurezza del lavoro e terzo settore”.

Giulietta Bergamaschi tra le esperte di Women In Business Law 2019 selezionate da Expert Guides

E’ con grande piacere che annunciamo che la nostra Managing Partner Giulietta Beragamaschi è stata inserita nell’edizione 2019 di Women in Business Law, stilata da Expert Guides.
In dettaglio Giulietta Bergamaschi è stata inserita nell’elenco di esperte della categoria Labour & Employment per l’Italia.
Con l’occasione porgiamo i nostri complimenti a Marijke Granier Guillemarre Founding Partner di MGG Legal, nominata per la Francia, e a Sonia Cortés García, Partner di Abdón Pedrajas, per la Spagna, con cui condividiamo la membership in ELLINT Employment & Labour Lawyers International.
Expert Guides svolge analisi nel mercato legale mondiale da oltre 20 anni ed è diventata una delle risorse più affidabili per la ricerca internazionale di servizi legali.

Lexellent nel ranking di Chambers&Partners 2019

Chambers & Partners è una delle guide più apprezzate al mondo per chi opera nel settore legale. Nella sua classifica dei più importanti studi, non manca Lexellent, a cui viene ribadita una posizione di riguardo nell’ambito del Diritto del Lavoro in Italia.
Testualmente:
Per cosa è riconosciuta la squadra
Una boutique giuslavorista che affianca i clienti su una vasta gamma di aspetti come salute e sicurezza, trattative sindacali nonché licenziamenti collettivi e individuali. Fornisce inoltre consulenza in materia di contenzioso. Rappresenta clienti nazionali e multinazionali appartenenti a diversi settori industriali tra cui quello farmaceutico.
Punti di forza
Gli intervistati sottolineano “l’eccellente preparazione, la flessibilità e la capacità di comprendere le reali esigenze del cliente“.
Inoltre apprezzano “l’efficacia della consulenza“.
Da evidenziare
Lo Studio ha assistito Vivisol nella revisione dei contratti di lavoro per medici e infermieri.
Legali degni di nota
Giulietta Bergamaschi è riconosciuta per le sue “eccellenti competenze tecniche“.
Fornisce consulenza nella stesura di piani retributivi e nelle trattative con le organizzazioni sindacali.

NUOVO RICONOSCIMENTO PER GIULIETTA BERGAMASCHI


Lawyer Monthly ha assegnato a Giulietta Bergamaschi, co-founding partner di Lexellent, il premio come Lawyer of the Year Employment & Labour of Italy.
È un riconoscimento molto importante a livello internazionale che non può far altro che rendere orgoglioso tutto lo Studio.
Giulietta si afferma  come una delle maggiori esperte in tema di diversity e di inclusione sul posto di lavoro e si apprezzano di lei anche le sue doti nelle negoziazioni sindacali e nella predisposizione di strategie di business.
Leggi l’articolo su Lawyer Monthly

LEGAL COMMUNITY LABOUR AWARDS 2018: LEXELLENT VINCE IL PREMIO BEST PRACTICE “SICUREZZA DEL LAVORO”

Durante l’annuale appuntamento organizzato da Legal Community, che incorona i migliori studi legali italiani nell’ambito del Diritto del Lavoro, Lexellent ha ricevuto un riconoscimento importante per il nuovo dipartimento di “Sicurezza del Lavoro”, guidato dal Prof. Francesco Bacchini.
Questa la motivazione della giuria nell’assegnazione del premio allo Studio:
Il tema della sicurezza sul lavoro è uno dei nuovi “business” del settore del diritto del lavoro. Aconferma della crescita esponenziale e della centralità di questo tema per le aziende, Lexellent ha recentemente creato un apposito dipartimento sicurezza del lavoro, diretto dal Prof. Francesco Bacchini, uno dei massimi esperti italiani del settore, affiancato dal penalista Paolo Aldrovrandi
Migliore studio legale per la sicurezza del lavoro
 

I nuovi finalisti dei Top Legal Awards 2017.

Il team Lexellent, nella categoria Lavoro, e l’avvocato Barozzi, in quella dedicata al Contenzioso, concorrono per gli ambiti premi indetti dalla rivista Top Legal in occasione degli Awards 2017.
TopLegal, fondata nel 2004, è il primo periodico dedicato al settore legale e anche una delle più importanti fonti di informazioni per il mercato.
La giuria è così composta:

  • Marco Bollini – Eni
  • Stefano Ceccacci – UniCredit
  • Francesco Ceci – Quadrivio SGR
  • Antonio Corda – Vodafone Italia
  • Federico Dal Poz – Amplifon
  • Luigi De Caro – Acquedotto Pugliese
  • Cristina Julia De Haag – Borsa Italiana
  • Roberto D’Onorio – Equita SIM
  • Massimo Ferrari – Pirelli
  • Paola Flora – Ubi Banca
  • Filppo Gaggini – Progressio Sgr
  • Anna Ghergo – Saba Italia
  • Raffaele Gnazzi – Novomatic
  • Sara Lautieri –  Reale Mutua Assicurazioni
  • Simone Massenti of AstraZeneca
  • Giuseppe Nicosia – Snam
  • Daniela Paletti – Edizioni Condé Nast
  • Andrea Parrella – Leonardo
  • Filippo Penatti – the Carlyle Group
  • Andrea Pezzangora – Benetton
  • Gianfranco Poledda – Humanitas
  • Alessandro Rusciano – Anas
  • Silvia Sardi – CNH Industrial
  • Roberto Schiavelli –  IdeA FIMIT
  • Michele Scibetta – Sirti
  • Elisabetta Scosceria – FSI
  • Laura Scurati – ITT Motion Technologies
  • Umberto Simonelli –  Brembo
  • Giacomo Soldano – Luxottica
  • Giorgio Spadi – Trenord

La giuria premierà i vincitori, all’interno della rosa dei finalisti, durante la cena di gala che si terrà il prossimo 20 novembre presso gli East End Studios di via Mecenate, a Milano.
Per ora i migliori auguri a tutti i finalisti delle diverse categorie!
Per ulteriori informazioni www.toplegal.it
 
 

WOMEN IN BUSINESS LAW 2017.

A Giulietta Bergamaschi, founding partner dello studio legale Lexellent, ancora una volta il premio per il suo impegno nel diritto del lavoro sia in Italia sia all’estero.
Alla lista dei riconoscimenti ricevuti, l’avvocata Bergamaschi può oggi aggiungere Women in Business Law, come indicato nel report di Expert Guides.
Expert Guides conduce analisi accurate nel settore legale di tutto il mondo ed è diventata una delle fonti prese maggiormente in considerazione da coloro i quali cercano un nuovo consulente legale.
Per ulteriori informazioni www.expertguides.com

Lexellent sul LegalCommunity Labour Report 2017.

Lexellent tra gli studi menzionati nel Labour Report 2017 di LegalCommunity, una delle più importanti pubblicazioni del settore legale in Italia.
I clienti dicono:
«Bellissima boutique di diritto del lavoro. Siamo ottimamente assistiti. Puntualità di analisi e razionalità, tempestività e pragmatismo sono tra i maggiori punti di forza del team».
I punti di forza del team sono:

  1. specializzazione e attività in tutti i settori del mondo labour
  2. competenze tecniche, professionalità e tempestività di risposta
  3. conoscenza del mercato e del business aziendale
  4. capacità negoziale
  5. presenza, disponibilità e reperibilità dei partner.

Lo studio si è distinto in tutte le practice giuslavoriste:
Relazioni industriali/Sindacali | A
Contenzioso | A
Consulenza | A
Italiaenale | A
Contratti d’agenzia | B
Top management | B
Labour restructuring | B
Labour M&A | B
Previdenza sociale | B
Anche  i componenti del team Lexellent, hanno ricevuto particolare attenzione:
Sergio Barozzi| AA
«Professionista di altissimo livello. Riesce sempre a rendere semplici concetti complessi. Punti di forza: taglio pratico, puntualità di analisi e concretezza, padroneggia tutti i settori del diritto del lavoro».
«L’Avv. Barozzi ci assiste da molti anni. Il suo principale punto di forza è l’orientamento al cliente: flessibilità, disponibilità e tempestività nelle risposte. Il tutto con una grandissima professionalità ed esperienza, sempre alla ricerca della soluzione più efficiente ed efficace per l’azienda».
Paolo Aldrovandi (Penale)| A
«Grandissima competenza e professionalità nella consulenza penale a 360 gradi (sia stragiudiziale che nel contenzioso) su tematiche attinenti al mondo del lavoro».
Giulietta Bergamaschi | B
«Bravissima. Approccio molto pratico».
Altri professionisti emersi nel corso della ricerca:
Carlo Majer; Sofia Bargellini: «Molto promettente»

A Sergio Barozzi di Lexellent il premio Avvocato dell’Anno – Relazioni Industriali – Secondo la giuria di Legal Community dei Labour Awards 2017.

Ieri sera la giuria dei Labour Awards promossi da Legal Community, ha consegnato a Sergio Barozzi, socio fondatore di Lexellent, il premio quale come miglior Avvocato dell’anno 2017 nella categoria Relazioni Industriali.
La motivazione del premio è stata la seguente: «Professionista di eccellenza segnalato da mercato e controparti. “Professionista di altissimo livello. Riesce sempre a rendere semplici concetti complessi. Punti di forza: taglio pratico, puntualità di analisi e concretezza, padroneggia tutti i settori del diritto del lavoro».
La giuria dei Labour Awards di Legal Community, composta in gran parte da responsabili delle risorse umane e general counsel di importanti aziende italiane, ha ritenuto che, all’interno della rosa dei 23 finalisti, l’avvocato Barozzi, meglio degli altri concorrenti, riassumesse le doti di eccellenza nella categoria “relazioni industriali” del mercato legale. Un riconoscimento attribuito anche sulla base di valutazioni raccolte da chi conosce l’operato dell’avvocato sul campo.
Sergio Barozzi, esprimendo soddisfazione per il premio ricevuto, ha dichiarato: «Come sempre il premio è frutto dell’impegno di tutto il team che compone lo studio, la professionalità individuale oggi non è più sufficiente per raggiungere l’eccellenza. Sono molto contento di aver vinto in questa categoria per la quale non avevamo mai portato a casa alcun riconoscimento, ma quello che mi dà maggiore soddisfazione è il fatto che, una dopo l’altra, nei sei anni dalla nostra nascita, stiamo riscuotendo successi in discipline diverse. Questo vuol dire che lo studio si è ben posizionato e gli vien riconosciuta una competenza a 360° nell’ambito del giuslavoro. L’idea di creare un Villaggio Globale del Diritto del Lavoro, lanciata due anni fa, è diventata realtà.»

Lexellent – Sergio Barozzi is the Italian Industrial Relations Lawyer of the Year.

Managing and Founding Partner Sergio Barozzi has been presented with the 2017 Industrial Relations Lawyer of the Year award by LegalCommunity – one of the leading publications dedicated to the Italian legal sector.
In their words:
“An excellent professional who has been identified by the market and competitors. He always succeeds in making the complex simple. Points of strength: practical advice, punctual analysis and concreteness, a master of all areas of labour law.”
The jury of LegalCommunity’s 2017 Labour Awards, composed largely of human resource professionals and in-house counsel of important Italian companies, felt that, among the 23 finalists for this award, Sergio Barozzi, better than the competitors, epitomized the qualities of excellence in the Italian Industrial Relations award category. This recognition is also attributed on the basis of evaluations gathered by those who know his work in the field.
“As always an award is the fruit of the labour of an entire team – the Lexellent team”, says Sergio Barozzi. “The professionality of individuals today is no longer sufficient to achieve excellence. I am very happy to have won this accolade in a category I have never previously won an award for. However, what gives me the greatest satisfaction is the fact that, one after the other, in our 6 years of activity, Lexellent and its team members continue to be recognized in diverse disciplines. This means that Lexellent is well positioned and is recognized for its 360° employment and labour law counsel. The idea to create a Global Village of Employment Law has become a reality.” 

A Sergio Barozzi di Lexellent il premio Avvocato dell’Anno – Relazioni Industriali.

Ieri sera la giuria dei Labour Awards promossi da Legal Community, ha consegnato a Sergio Barozzi, socio fondatore di Lexellent, il premio quale come miglior Avvocato dell’anno 2017 nella categoria Relazioni Industriali.
La motivazione del premio è stata la seguente: «Professionista di eccellenza segnalato da mercato e controparti. “Professionista di altissimo livello. Riesce sempre a rendere semplici concetti complessi. Punti di forza: taglio pratico, puntualità di analisi e concretezza, padroneggia tutti i settori del diritto del lavoro».
La giuria dei Labour Awards di Legal Community, composta in gran parte da responsabili delle risorse umane e general counsel di importanti aziende italiane, ha ritenuto che, all’interno della rosa dei 23 finalisti, l’avvocato Barozzi, meglio degli altri concorrenti, riassumesse le doti di eccellenza nella categoria “relazioni industriali” del mercato legale. Un riconoscimento attribuito anche sulla base di valutazioni raccolte da chi conosce l’operato dell’avvocato sul campo.
Sergio Barozzi, esprimendo soddisfazione per il premio ricevuto, ha dichiarato: «Come sempre il premio è frutto dell’impegno di tutto il team che compone lo studio, la professionalità individuale oggi non è più sufficiente per raggiungere l’eccellenza. Sono molto contento di aver vinto in questa categoria per la quale non avevamo mai portato a casa alcun riconoscimento, ma quello che mi dà maggiore soddisfazione è il fatto che, una dopo l’altra, nei sei anni dalla nostra nascita, stiamo riscuotendo successi in discipline diverse. Questo vuol dire che lo studio si è ben posizionato e gli vien riconosciuta una competenza a 360° nell’ambito del giuslavoro. L’idea di creare un Villaggio Globale del Diritto del Lavoro, lanciata due anni fa, è diventata realtà.»

Legal Community Labour Awards 2017: i finalisti.

Ancora una volta lo studio Lexellent e i suoi professionisti rientrano nella rosa delle eccellenze all’interno dei Labour Awards di Legal Community per l’anno in corso.
Ecco le categorie in cui si attestano tra i finalisti:

  • Studio dell’anno
  • Avvocato dell’anno: Sergio Barozzi
  • Studio dell’anno: relazioni industriali
  • Avvocato dell’anno relazioni industriali: Sergio Barozzi
  • Studio dell’anno: contenzioso
  • Avvocato dell’anno contenzioso: Sergio Barozzi
  • Studio dell’anno: consulenza del lavoro
  • Studio dell’anno: labour restructuring
  • Studio dell’anno: labour M&A
  • Avvocato dell’anno labour M&A: Sergio Barozzi
  • Studio dell’anno: penale
  • Avvocato dell’anno penale: Paolo Aldrovandi

I Legal Community Labour Awards mirano a far emergere le eccellenze del mercato legale e più precisamente di quello dedicato al diritto del lavoro e ai direttori del personale. La giuria, composta da esperti e operatori del settore, esprime le proprie valutazioni sulla base delle candidature presentate dai diversi studi.
Le premiazioni si terranno a Milano durante la cena di gala prevista per il 21 settembre presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.
In attesa degli effettivi vincitori, i migliori auguri a tutti i concorrenti!
 
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito di Legal Community a questo link.

CHAMBERS EUROPE 2017: LEXELLENT, UNO STUDIO REATTIVO, PREPARATO E PRAGMATICO.

Chambers & Partners è una delle guide più apprezzate al mondo per chi opera nel settore legale. Nella sua classifica dei più importanti studi, non manca Lexellent, a cui viene ribadita, nell’edizione 2017, una posizione di riguardo nell’ambito del Diritto del Lavoro in Italia.
Testualmente:
Per cosa è riconosciuta la squadra
Assiste i clienti su una vasta gamma di tematiche tra cui salute e sicurezza, discriminazione, negoziazioni sindacali, penale nel lavoro, pensioni e relazioni industriali. Nell’ultimo periodo è stata molto attiva nelle ristrutturazioni e nei licenziamenti collettivi, nonché nei contenziosi da essi derivanti. I clienti appartengono ad un ampio spettro di settori tra cui trasporti e viaggi.
I punti di forza 
I clienti apprezzano in particolar modo la capacità della squadra di essere concisa e di arrivare al nocciolo del problema. Uno degli intervistati sottolinea che  il punto di forza dello studio è “rispondere velocemente con un sì o un no alle questioni legali e che si fida totalmente del suo giudizio“.
La squadra è caratterizzata da una buona dose di pragmatismo nella propria consulenza. E poi è “reattiva nelle risposte e conosce il settore“.
Professionisti degni di menzione  
LEXELLENT - Chambers 2017 - Logo for Sergio BarozziSergio Barozzi sale nella classifica grazie a ottimi feedback da parte dei clienti. I clienti lo apprezzano perché “è immediato e arriva subito al punto…” mentre i colleghi lo definiscono “un eccellente avvocato“. Un’altra fonte riassume il concetto in questo modo “è un privilegio lavorare con lui perché è un grande esperto“.
 
 
LEXELLENT - Chambers 2017 - Logo for Carlo MajerCarlo Majer è stimato dai suoi clienti perché è “un avvocato molto capace e competente” e “sempre disponibile”. Di recente si è occupato di contenziosi nel settore telecomunicazioni e tecnologia, ma la sua competenza va ben al di là di questo aspetto.
 
 
LEXELLENT - Chambers 2017 - Logo for Giulietta BergamaschiParlando di Giulietta Bergamaschi si dice che è “una persona esperta di questioni legali” e “perfettamente informata delle necessità delle diverse strutture.” Le sue competenze coprono le riorganizzazioni, le negoziazioni sindacali e le attività in tema di discriminazione.
 

Un altro grande risultato da Lexellent.

Si aggiudica il premio Italian Employment & Labour Firm of the Year di Lawyer Monthly,
Lexellent sta sicuramente attraversando un periodo di grandi successi, la rivista Lawyer Monthly le ha infatti conferito il premio Italian Employment & Labour Firm of the Year.
La motivazione dice: “Questi premi sono dei riconoscimenti – agli studi legali e ai singoli professionisti – per i risultati raggiunti nell’ultimo anno operando in un mercato molto impegnativo.
Il ruolo di avvocati e studi legali, quali consulenti a fianco di aziende e attività in genere, continua ad essere cruciale non solo per garantire la sopravvivenza delle imprese ma anche la loro prosperità. Il rapporto tra avvocati e studi legali specializzati in diritto d’impresa ha reso possibile la  crescita e ha creato nuove opportunità capaci di alimentare l’ottimismo economico globale.
I vincitori dei premi indetti da Lawyer Monthly si sono distinti dai concorrenti per aver dimostrato di aver saputo raggiungere importanti risultati dal punto di vista professionale e livelli di eccellenza nel proprio settore e nel proprio paese.”
Giulietta Bergamaschi, founding partner dello studio conferma: “E’ stato un anno eccezionale per lo studio, numerosi sono stati, infatti, i premi sia a livello nazionale sia internazionale. A partire dalla primavera quando con la vincita del premio di The Lawyer, quale Italian Law Firm of the Year, a cui hanno fatto seguito delle ottime recensioni da parte delle guide legali internazionali come Chambers & Partners e Legal 500, fino alla vincita del premio di Top Legal quale migliore studio nella categoria Lavoro – Contenzioso e per concludere il premio di Lawyer Monthly. Siamo estremamente orgogliosi del nostro gruppo e del lavoro che ha portato a termine e che porterà a termine nel futuro. E’ la professionalità del gruppo che ha reso Lexellent lo studio vincente che è oggi.

Lexellent vince il Top Legal Awards 2016 nella Categoria Lavoro, Contenzioso.

In occasione della X edizione dei Top Legal Awards,lo studio legale giuslavoristico Lexellent, partner Federculture, lo scorso lunedì 21 novembre ha ricevuto il premio come Studio dell’anno nella categoria Lavoro – Contenzioso.
Top Legal, testata di riferimento nel mercato legale italiano che ogni anno premia in migliori studi italiani che si sono distinti nei vari settori, ha consegnato a Lexellent il premio nella categoria Lavoro – Contenzioso con la seguente motivazione: “Ha creato, per conto del proprio cliente Ryanair, un importante precedente giudiziale di rilevanza europea in un caso contro l’Inps. Si tratta della prima pronuncia della Corte Superiore in tema di regime previdenziale applicabile a una compagnia aerea straniera.”
L’avv. Sergio Barozzi, managing partner dello studio, commenta così: “Il contenzioso previdenziale che interessa la compagnia aerea è di rilevanza nazionale ed europea e potrebbe avere risvolti anche sulle pronunce della Corte di Giustizia. L’expertise che lo studio ha sviluppato in materia previdenziale ci ha dato l’opportunità di approfondire un settore di nicchia nel mondo del diritto del lavoro, come quello del contenzioso con gli Enti di previdenza e assistenza, consentendoci di sostenere le società anche da questo delicato punto di vista”.

Lexellent è lo studio dell’anno nella categoria Lavoro – Contenzioso, ai Top Legal Awards 2016.

studiocontenziosolavoro
La X edizione dei Top Legal Awards vede lo studio Lexellent tra le eccellenze del settore legale, la boutique milanese si è aggiudicata il riconoscimento quale migliore studio dell’anno nella categoria Lavoro – Contenzioso, in una rosa che comprendeva sia boutique specializzate che più importanti studi interdisciplinari. Lexellent ha vinto l’ambito premio con la seguente motivazione: “Ha creato, per conto del proprio cliente Ryanair, un importante precedente giudiziale di rilevanza europea in un caso contro l’Inps. Si tratta della prima pronuncia della Corte Superiore in tema di regime previdenziale applicabile a una compagnia aerea straniera.”
Lo studio ha fatto dottrina, dal punto di vista legale, portando una corte superiore a pronunciarsi sull’applicabilità dei regolamenti europei che disciplinano il coordinamento tra i sistemi di previdenza sociale negli Stati membri. Questa, in sintesi, la scelta della commissione tecnica che, in qualità di Giuria, ha decretato i vincitori all’interno delle varie categorie dei Top Legal Awards 2016. Top Legal è una delle testate di riferimento nel mercato legale italiano capace di individuare le eccellenze nel settore e spesso di anticiparne le tendenze.
L’avv. Sergio Barozzi, managing partner dello studio, commenta così: “Il contenzioso previdenziale che interessa la compagnia aerea è di rilevanza nazionale ed europea e potrebbe avere risvolti anche sulle pronunce della Corte di Giustizia. L’expertise che lo studio ha sviluppato in materia previdenziale ci ha dato l’opportunità di approfondire un settore di nicchia nel mondo del diritto del lavoro, come quello del contenzioso con gli Enti di previdenza e assistenza, consentendoci di sostenere le società anche da questo delicato punto di vista”.
L’Avv. Sofia Bargellini, Senior Associate che gestisce in particolare le tematiche previdenziali dello Studio, commenta “Il riconoscimento di Top Legal è per tutto il Team motivo di stimolo e di nuovo impegno per il futuro a favore dei nostri clienti, ai quali garantiamo non soltanto l’eccellenza sul piano nazionale, ma anche grande attenzione a quello che accade a livello europeo”.
dsc_3528-tagliata

TOP LEGAL AWARDS: lexellent tra i finalisti.

Ancora una volta lo studio e i suoi professionisti in vetta alle classifiche.
I Top Legal Awards 2016 vedono infatti lo studio Lexellent tra i candidati al premio Settore Lavoro – Squadra e l’avvocato Sofia Bargellini come professionista emergente.
I migliori auguri dello studio a tutti i finalisti!

Paolo Aldrovandi avvocato dell’anno – categoria Penale.

Così ha scelto la giuria di Legal Community ai Labour Awards.
Paolo Aldrovandi, of counsel dello studio legale Lexellent, ha vinto il premio quale migliore avvocato Penale all’interno dei premi del settore Lavoro indetti da Legal Community per il 2016.
Ieri sera la giuria, composta da responsabili RU e affari legali di aziende nazionali e internazionali e associazioni di categoria, ha attribuito all’avvocato Aldrovandi l’ambito premio con la seguente motivazione: “Penalista di alto profilo che opera in una realtà altamente specializzata in diritto del lavoro. Anche per questo è considerato uno dei più esperti penalisti italiani in tematiche riguardanti il mondo del lavoro”
 Paolo Aldrovandi si è unito come of counsel allo studio già dal 2015 dove offre la propria consulenza su questioni di Diritto Penale con taglio giuslavoristico oltre ad essere professore associato di Diritto Penale presso il dipartimento di scienze economico-aziendali e diritto per l’economia dell’Università Bicocca a Milano.
Paolo Aldrovandi ha così commentato: “grande soddisfazione per il premio e ancor di più per la stima che mi è stata riconosciuta. Sono contento di essere parte del team Lexellent e di partecipare attivamente alla crescita del Villaggio Globale del Diritto del Lavoro dove l’aspetto penale sta acquisendo un peso sempre maggiore e quindi contribuisce all’evoluzione della dottrina giuslavorista.”
avvocato-dellanno-penale-paolo-aldrovandi
 

EXPERT GUIDES – WOMEN IN BUSINESS LAW 2016.

E’ con piacere che lo studio ha appreso che l’avv. Bergamaschi è tra i professionisti suggeriti nell’edizione 2016 di Expert Guides nella categoria Women in Business Law.
Expert Guides si occupa del mercato legale da oltre 20 anni ed è tra le più importanti forti di informazione per chi vuole acquistare servizi legali.
Per ulteriori informazioni www.expertguides.com

Legal Community Labour Awards: I finalisti.

Lo studio Lexellent e i suoi professionisti si sono nuovamente distinti per le loro capacità professionali secondo la giuria di Legal Community infatti sono tra i finalisti dei premi Labour Awards 2016 nelle seguenti categorie:

  • Studio dell’anno
  • Studio dell’anno relazioni industriali
  • Studio dell’anno contenzioso
  • Avvocato dell’anno contenzioso – Sergio Barozzi
  • Studio dell’anno consulenza
  • Studio dell’anno labour restructuring
  • Studio dell’anno labour M&A
  • Avvocato dell’anno labour M&A – Sergio Barozzi
  • Avvocato dell’anno penale – Paolo Aldrovandi

I migliori auguri dello studio a tutti i finalisti!

CHAMBERS EUROPE 2016: lexellent è UNO STUDIO LEGALE di primaria importanza.

Chambers & Partners, una delle più importanti guide indipendenti nel settore legale al mondo, ha ancora una volta riconosciuto a Lexellent la posizione di Leading Law Firm nell’ambito del Diritto del Lavoro all’interno dell’edizione 2016 della loro guida.
Testualmente:
Per cosa è riconosciuta la squadra
Assiste i clienti su una vasta gamma di temi inclusi licenziamenti collettivi e individuali, discriminazione, trasferimenti d’azienda, pensioni e relazioni industriali. Ha recentemente ampliato la portata delle proprie competenze per coprire anche il tema della salute e della sicurezza nonché dei reati penali nel contesto giuslavoristico.
I punti di forza (Citazioni soprattutto da parte dei clienti) 
“Gli avvocati capiscono i bisogni del cliente e sono pronti ad adattare il loro modus operandi a queste necessità.”
“La squadra copre tutte le tematiche del Diritto del Lavoro ed è in grado di offrire una visione internazionale cquale valore aggiunto.”
Professionisti degni di menzione  
Le fonti frequentemente elogiano Sergio Barozzi per la sua “capacità di focalizzarsi sull’azienda e per il suo essere pratico” nonché “efficace e affidabile.” Spesso offre la propria consulenza nell’ambito delle negoziazioni sindacali, nella redazione di policy aziendali e nelle ristrutturazioni.
L’esperienza di Carlo Majer va dalle ristrutturazioni ai trasferimenti d’azienda fino al contenzioso. Lo definiscono “esperto” e viene apprezzato perché “sa fornire risposte veloci”, perché è attento ai problemi dei clienti e per saper fornire soluzioni efficaci.
 
Per ulteriori informazioni LINK

“The Lawyer” premia l’impegno formativo e consulenziale di Lexellent sul tema delle diversità.

L’attenzione e l’impegno dedicati da Lexellent alla formazione e alla consulenza sul fronte delle diversità sono stati tra i fondamentali elementi che hanno portato lo studio legale specializzato in diritto del lavoro a essere il vincitore del premio Law Firm of the Year – Italy indetto da “The Lawyer”, la nota testata legale del Regno Unito.
Unica boutique italiana tra i candidati al premio al pari di altri importanti studi legali internazionali, Lexellent ha ottenuto l’ambito riconoscimento per aver aperto le porte a nuove vedute nel giuslavoro, anche e soprattutto ponendo un’attenzione particolare al tema delle diversità, cui ogni anno dedica, in particolare, uno speciale evento formativo a novembre.
La giuria, composta da professionisti e general counsel di studi legali e multinazionali, ha attribuito il premio perché Lexellent “… non solo si impegna a garantire una consulenza di alto livello, ma si adopera anche a cambiare il diritto del lavoro in Italia”. Ma il punto di forza, a detta dei giudici, è l’impegno verso le diversità: “Lo studio ha dato vita a una practice dedicata alle diversità che consente di offrire consulenza e formazione su questo tema, con particolare attenzione alle questioni LGBT e con l’obiettivo di cambiare l’approccio delle aziende italiane nei confronti delle diversità. Un particolare encomio a Lexellent per la sua ‘coraggiosa’ scelta strategica e per l’attenzione alla cultura e alla responsabilità sociale”.
“Noi promuoviamo la cultura delle diversità per offrire un’opportunità di crescita”, conferma con soddisfazione Sergio Barozzi, managing e founding partner dello studio, “siamo uno ‘studio umano’ che lavora con le ‘risorse uman e’, non solo degli specialisti in diritto del lavoro. Questo è il nostro vero valore aggiunto”.
E Giovanni Battista Benvenuto, founding partner, aggiunge: “Il premio ci gratifica e ci consente di continuare il nostro percorso che ha come obiettivo l’eccellenza, prova ne è l’ultima nostra iniziativa ‘No Excellence No Fee’: sulla base della fiducia che caratterizza i rapporti con i nostri clienti noi non fatturiamo la consulenza qualora non sia stata di totale soddisfazione. Un servizio speciale e unico nel panorama legale italiano. Come è unico anche un dipartimento Pari opportunità all’interno di uno studio legale”.
Benvenuto_low

Lawyer European Awards 2016, a Lexellent il premio Law Firm of the year – Italy.

Lexellent trionfa ai Lawyer European Awards 2016. In occasione del più importante e ambito premio del settore legale, lo studio milanese si è aggiudicato il premio Law Firm of the Year – Italy.
Lexellent –insieme con altri importanti studi legali internazionali – si tratta di un importante riconoscimento che testimonia lo sforzo costante di tutto il team per aver saputo garantire la crescita mantenendo un alto livello di professionalità e un rapporto preferenziale con i propri interlocutori. Inoltre, Lexellent si è messa in luce per aver aperto le porte a nuove vedute nel giuslavoro. Secondo la giuria, infatti, lo studio legale “non solo si impegna a garantire una consulenza di alto livello, ma si adopera anche a cambiare il diritto del lavoro in Italia”: “Lexellent ha dato vita a una practice dedicata alle diversità che consente di offrire consulenza e formazione su questo tema, con particolare attenzione alle questioni Lgtb e con l’obiettivo di cambiare l’approccio delle aziende italiane nei confronti delle diversità”. Infine, i professionisti e general counsel di studi legali e multinazionali che hanno assegnato il premio hanno messo in luce la “coraggiosa strategica” e “l’attenzione alla cultura e alla responsabilità sociale” dello studio.
“Grande soddisfazione per tutti noi che ci siamo impegnati a far crescere lo studio dando particolare ossigeno alla practice dedicata alle Pari opportunità”, ha commentato Sergio Barozzi, managing e founding partner di Lexellent presente alla premiazione. “Rispondiamo alle aspettative non solo per la professionalità, che diamo quasi per scontata, ma anche per la nostra attenzione al sociale, all’inclusione e alle pari opportunità e in questo modo instauriamo un rapporto empatico e solido”. E sulla menzione per la diversity. Barozzi ha aggiunto: “Promuoviamo la cultura delle diversità per offrire un’opportunità di crescita; siamo uno studio umano che lavora con le risorse umane, non solo degli specialisti in diritto del lavoro; questo è il nostro vero valore aggiunto”.
Soddisfatto anche Giovanni Battista Benvenuto, founding partner di Lexellent: “Il premio ci gratifica e ci consente di continuare il nostro percorso che ha come obiettivo l’eccellenza, prova ne è l’ultima nostra iniziativa No Excellence No Fee: sulla base della fiducia che caratterizza i rapporti con i nostri clienti noi non fatturiamo la consulenza qualora non sia stata di totale soddisfazione. Un servizio speciale e unico nel panorama legale italiano”.

The Lawyer premia Lexellent.

Ieri sera a Londra, Lexellent, studio legale specializzato in diritto del lavoro, ha vinto l’ambito premio Law Firm of the Year 2016 – Italy indetto dalla nota testata legale del Regno Unito. La boutique milanese porta a casa un riconoscimento importante che testimonia lo sforzo costante di tutto il team per aver saputo garantire la crescita mantenendo un alto livello di professionalità e un rapporto preferenziale con i propri interlocutori e poi, non ultimo, per aver aperto le porte a nuove vedute nel giuslavoro. Da notare soprattutto che Lexellent è l’unica boutique italiana tra i candidati al premio al pari di altri importanti studi legali internazionali.
La giuria, composta da professionisti e general counsel di studi legali e multinazionali, ha attribuito il premio con la seguente motivazione: “… non solo si impegna a garantire una consulenza di alto livello, ma si adopera anche a cambiare il diritto del lavoro in Italia….. I Clienti includono sia nomi noti in Italia e nel mercato globale sia senior executive che cercano un parere legale…. Ma il punto di forza a detta dei giudici è l’impegno verso le Diversità. Lo studio ha dato vita ad una practice dedicata alle Diversità che consente di offrire consulenza e formazione su questo tema, con particolare attenzione alle questioni LGBT e con l’obiettivo di cambiare l’approccio delle aziende italiane nei confronti delle Diversità. Un particolare encomio a Lexellent per la sua “coraggiosa” scelta strategica e per l’attenzione alla cultura e alla responsabilità sociale”.
Al ricevimento del premio, Sergio Barozzi, managing e founding partner dello studio, ha detto: “Grande soddisfazione per tutti noi che ci siamo impegnati a far crescere lo studio dando particolare ossigeno alla practice dedicata alle Pari Opportunità. Noi rispondiamo alle aspettative non solo per la professionalità, che diamo quasi per scontata, ma anche per la nostra attenzione al sociale, all’inclusione e alle pari opportunità e in questo modo instauriamo un rapporto empatico e solido. Promuoviamo la cultura delle Diversità per offrire un’opportunità di crescita. Siamo uno studio umano che lavora con le risorse umane, non solo degli specialisti in diritto del lavoro. Questo è il nostro vero valore aggiunto.”
Un commento anche da parte di Giovanni Battista Benvenuto, founding partner: “Il premio ci gratifica e ci consente di continuare il nostro percorso che ha come obiettivo l’eccellenza, prova ne è l’ultima nostra iniziativa No Excellence No Fee: sulla base della fiducia che caratterizza i rapporti con i nostri clienti noi non fatturiamo la consulenza qualora non sia stata di totale soddisfazione. Un servizio speciale e unico nel panorama legale italiano. Come è
unico anche un dipartimento Pari Opportunità all’interno di uno studio legale.”
In sintesi sono state premiate la qualità e le ampie vedute, e per Lexellent è solo un punto di partenza.

Lexellent: Law Firm of the Year 2016, secondo The Lawyer.

lawyer-european-logoIeri sera a Londra, Lexellent ha vinto l’ambito premio Law Firm of the Year – Italy indetto dalla nota testata legale del Regno Unito. La boutique milanese porta a casa un riconoscimento importante che testimonia lo sforzo costante di tutto il team per aver saputo garantire la crescita mantenendo un alto livello di professionalità e un rapporto preferenziale con i propri interlocutori e poi, non ultimo, per aver aperto le porte a nuove vedute nel giuslavoro. Da notare soprattutto che Lexellent è l’unica boutique italiana tra i candidati al premio al pari di altri importanti studi legali internazionali.
La giuria, composta da professionisti e general counsel di studi legali e multinazionali, ha attribuito il premio con la seguente motivazione: “… non solo si impegna a garantire una consulenza di alto livello, ma si adopera anche a cambiare il diritto del lavoro in Italia….. I Clienti includono sia nomi noti in Italia e nel mercato globale sia senior executive che cercano un parere legale…. Ma il punto di forza a detta dei giudici è l’impegno verso le Diversità. Lo studio ha dato vita ad una practice dedicata alle Diversità che consente di offrire consulenza e formazione su questo tema, con particolare attenzione alle questioni LGBT e con l’obiettivo di cambiare l’approccio delle aziende italiane nei confronti delle Diversità. Un particolare encomio a Lexellent per la sua “coraggiosa” scelta strategica e per l’attenzione alla cultura e alla responsabilità sociale”.
Al ricevimento del premio, Sergio Barozzi, managing e founding partner dello studio, ha detto: “Grande soddisfazione per tutti noi che ci siamo impegnati a far crescere lo studio dando particolare ossigeno alla practice dedicata alle Pari Opportunità. Noi rispondiamo alle aspettative non solo per la professionalità, che diamo quasi per scontata, ma anche per la nostra attenzione al sociale, all’inclusione e alle pari opportunità e in questo modo instauriamo un rapporto empatico e solido. Promuoviamo la cultura delle Diversità per offrire un’opportunità di crescita. Siamo uno studio umano che lavora con le risorse umane, non solo degli specialisti in diritto del lavoro. Questo è il nostro vero valore aggiunto.”
Un commento anche da parte di Giovanni Battista Benvenuto, founding partner: “Il premio ci gratifica e ci consente di continuare il nostro percorso che ha come obiettivo l’eccellenza, prova ne è l’ultima nostra iniziativa No Excellence No Fee: sulla base della fiducia che caratterizza i rapporti con i nostri clienti noi non fatturiamo la consulenza qualora non sia stata di totale soddisfazione. Un servizio speciale e unico nel panorama legale italiano. Come è unico anche un dipartimento Pari Opportunità all’interno di uno studio legale.”
In sintesi sono state premiate la qualità e le ampie visioni, e per Lexellent è solo un punto di partenza.
LEXELLENT-The-Laywer-European-Awards-2016-Sergio-Barozzi
 

LA MOBILITÀ AI TEMPI DEL JOBS ACT – CRITICITÀ E VANTAGGI PER LE AZIENDE.

La tavola rotonda promossa da Editrice Le Fonti con i player del settore.
Si è svolta giovedì 11 febbraio presso la sede di Editrice Le Fonti la tavola rotonda dal titolo “La mobilità ai tempi del Jobs Act – criticità e vantaggi per le aziende”, moderata da Angela Maria Scullica, Direttore Responsabile delle Testate Economiche del gruppo.
La Tavola, svoltasi secondo le modalità di un tradizionale dibattito, ha esaminato i cambiamenti che il Jobs Act, a un anno dal suo insediamento, ha portato alla mobilità dei lavoratori, intesa sia come mobilità “interna”, sia mobilità legata ai licenziamenti collettivi. L’attenzione si è soffermata anche sulla riforma degli ammortizzatori sociali, sulle criticità e sulle opportunità per le imprese.
Hanno partecipato alla Tavola Rotonda i seguenti relatori:
Giorgio Albè – Albè e Associati
Gabriele Fava – Fava & Associati
Alberto Testi – Grimaldi Studio Legale
Francesco Rotondi – Lablaw
Sergio Barozzi – Lexellent
Patrizio Bernardo – LS Lexjus Sinacta
Andrea Dell’Omarino – Studio Legale Menichetti
Giovanni Beretta – Studio Persiani
Stefano De Luca Tamajo – Toffoletto De Luca Tamajo e Soci
Giorgio Molteni – Trifirò & Partners
Andrea Savoia – UnioLex
Seguirà un approfondimento sugli interventi dei singoli relatori.

The lawyer European Awards 2016: Lexellent candidata a 3 premi.

Lexellent, la boutique legale specializzata in diritto del lavoro, è tra i finalisti di The Lawyer European Awards 2016. La short-list è composta come sempre dai migliori studi legali in Italia, alcuni anche multidisciplinari, ma lo studio milanese si distingue in quanto è l’unico candidato in 3 diverse categorie:
•LAW FIRM OF THE YEAR: ITALY
•EUROPEAN SPECIALIST LAW FIRM OF THE YEAR
•EUROPEAN MANAGING PARTNER OF THE YEAR : SERGIO BAROZZI
“Queste nomination testimoniano che lo studio ‘si è lasciato alle spalle un anno eccezionale’ e questo è sicuramente il caso di Lexellent. Un nuovo socio, un nuovo ufficio a Roma e tre nuove practice (salute e sicurezza nel posto di lavoro, penale nel lavoro e proprietà intellettuali) oltre alla garanzia di una consulenza puntuale nell’ambito delle risorse umane sia in Italia sia all’estero. Diciamo che le fondamenta sono state messe – dice Sergio Barozzi, managing partner dello studio – a questo si aggiunge la crescita e la continuità visto che stiamo per celebrare i 5 anni di attività”.
“Ma la cosa più importante, direi – aggiunge uno dei soci Carlo Majer – è lo sviluppo del nostro modello di studio che si distingue perché noi andiamo oltre la mera giurisprudenza, il diritto del lavoro, soprattutto per quanto concerne la Gestione delle Risorse Umane, noi lo affrontiamo con un approccio umano che è ben diverso da quello strettamente aziendale. Lexellent parla alle persone per questo è la nuova Boutique 2.0.”
I vincitori saranno annunciati a Londra il 9 marzo durante una cena di gala.

The Lawyer European Awards 2016: 3 award nominations for LEXELLENT.

La Camera di Commercio Britannica a Milano, parla delle candidature di Lexellent ai premi The Lawyer.
LEXELLENT, a specialized employment and labour law boutique, is proud to announce that it is a FINALIST for 3 awards at The Lawyer European Awards 2016:
·         LAW FIRM OF THE YEAR: ITALY
·         EUROPEAN SPECIALIST LAW FIRM OF THE YEAR
·         EUROPEAN MANAGING PARTNER OF THE YEAR: SERGIO BAROZZI
These nominations recognize the firms that ‘have demonstrated that they have had an exceptional year’… and this is certainly the case for LEXELLENT. With a new partner, a new office in Rome, and three new practice areas ( Health & Safety in the Workplace, Workplace Crime, and Intellectual Property), in addition to assisting numerous clients on exciting human resource projects in both Italy and abroad – the concrete has certainly set – reinforcing the foundations of the firm which will be celebrating its 5th anniversary of activity this year,” says Managing Partner Sergio Barozzi.
“More importantly though is the further development of our unique model which recognizes that the practice of employment law, especially in terms of Human Resource Management,  goes far beyond cold and hard jurisprudence”,continues Partner Carlo Majer. “LEXELLENT is in a ‘people law’ business and that is a very different place than a ‘corporate law’ business….and this is why a truly human approach is required. Welcome to Boutique 2.0”
The winners will be announced at a gala dinner taking place in London on March 9th, 2016.
For more information contact lexellent@creativeconnection.it
http://www.thelawyereuropeanevent.com/shortlist

THE LAWYER EUROPEAN AWARDS 2015: LEXELLENT FINALISTA IN 3 CATEGORIE.

The Lawyer ha comunicato i candidati per i vari premi 2016 e Lexellent è risultato essere l’unico studio italiano finalista in 3 diverse categorie: Law firm of the year: Italy, European specialist law firm of the year e European managing partner of the year (http://www.thelawyereuropeanevent.cOm/shortlist).
I migliori auguri a tutti i candidati in attesa di conoscere i vincitori che verranno annunciati durante la cerimonia di gala che si terrà a Londra il 9 marzo.

CORPORATE LIVEWIRE: EMPLOYMENT LAW FIRM ITALY – 2015.

Corp LiveWire - 2015 Award LogoL’eccellenza premia: 2015 Employment Law Firm of the Year – Italy
Milano, 16 novembre 2015: Lexellent, grazie al suo impegno nell’ambito del diritto del lavoro, porta a casa un altro riconoscimento internazionale: Corporate LiveWire, ha infatti attribuito allo studio il premio Employment Law Firm of the Year – Italy.
I premi legali di Corporate LiveWire, riconosciuti nel mondo, sono stati creati per dare spazio alla comunità forense internazionale. Leah Jones, uno dei responsabili del premio ha così commentato: “I vincitori del Corporate LiveWire Legal Award hanno dimostrato di avere un alto profilo e di essere guidati da una forte motivazione al fine di raggiungere obiettivi importanti all’interno del settore legale…”
“Questo encomio rafforza la posizione dello studio all’interno del mercato – è uno studio vincente,” così afferma il Managing Partner Sergio Barozzi. “Lexellent si differenzia grazie al suo modello innovativo – una boutique 2.0 specializzata in diritto del lavoro – un successo soprattutto per i nostri clienti! Un particolare ringraziamento alla giuria che ha voluto riconoscere allo studio queste prerogative.”

vincitore del premio Pari Opportunità di Legal Community.

Premio Pari opp.2015A Lexellent il premio Pari Opportunità 2015 attribuito dalla Giuria di Legal Community, all’interno delle categorie del settore Diritto del Lavoro. Un riconoscimento per l’impegno che lo studio – unico ad avere un intero team specializzato nella gestione e nella cultura delle diversità – ha dedicato alle tematiche dell’inclusione in azienda.

EUROPE WOMEN IN BUSINESS LAW AWARDS 2015: finalista.

Europe Women in Business Law2015
Lexellent è tra i finalisti italiani dei premi Europe Women in Business Law di Euromoney.
Il premio verrà attribuito alle migliori iniziative realizzate nel proprio paese, dedicate a diversità di genere, innovazione, minoranza femminile, formazione, conciliazione lavoro-famiglia, attività pro-bono e gestione dei talenti.
Il premio dedicato al mercato italiano ha l’obiettivo di attribuire un particolare riconoscimento allo studio che si è distinto per aver sostenuto lo sviluppo della professione all’interno del mondo legale femminile e per aver dato spazio a programmi innnovativi tesi a conciliare la vita privata con quella lavorativa facilitandone quindi il perseguimento degli obiettivi.
I vincitori verranno annunciati durante la cena di gala che si terrà a Londra il 18 giugno, 2015.
Per ulteriori informazioni Euromoney

CHAMBERS EUROPE 2015 : Leading Law Firm – Diritto del lavoro in Italia

LEXELLENT-Chambers-2015-Leading-Firm-LogoA Lexellent il riconoscimento di Leading Law Firm da parte di Chambers & Partners -ed. 2015, una delle più importanti guide legali internazionali e indipendenti nel mondo.
Testualmente, dicono che il gruppo di lavoro è rinomato per: Labour law boutique that climbs the rankings this year due to excellent market feedback. Reputed for a number of different areas of employment law including collective and individual dismissals, trade union negotiations and litigation. Works for clients belonging to the travel, pharmaceutical and technology sectors amongst others.
Punti di forza: (commenti soprattutto da parte di clienti):
Sono molto soddisfatto di Lexellent e lo raccomanderei a chiunque“.
Inoltre i Partner Sergio Barozzi e Carlo Majer hanno ricevuto un riconoscimento specifico per il loro impegno nel diritto del lavoro.
Il commento di Chamber & Partners:
Sergio Barozzi assists both domestic and international clients with reorganisations, company policies and trade union negotiations. Market sources consistently praise his vast experience in this area.
Carlo Majer advises on a range of employment matters. He enters the rankings this year with outstanding comments from market sources. One source says: “He understands our point of view and offers very tailored advice.” Another client describes him as “excellent – the kind of expert needed to face the problem in question.”
Per ulteriori informazioni, visitare il sito Chambers & Partners

Legal 500 – Edizione 2015 EMEA – Risultati.

Ecco i commenti di Legal 500, nella sua ultima edizione relativamente al Diritto del Lavoro in Italia:
Lexellent is “excellent on all fronts“,
Sergio Barozzi, founding partner dello studio, è definito “leading individual“,
Carlo Majer e Stefano Piras, patner dello studio, sono consigliati a detta degli autori.
Legal-500-EMEA-Recommended

THE LAWYER: Studio Legale dell’Anno 2015 – Finalisti

LEXELLENT-The-Lawyer-Italian-Law-Firm-of-the-Year---FINALIST-LOGOIl 2015 parte con il piede giusto infatti la rivista britannica The Lawyer ha scelto i candidati per la categoria Law Firm of the Year/Italy e lo studio Lexellent è tra i pochi selezionati.
The Lawyer, rivista inglese tra le più importanti al livello internazionale nel settore legale, premia per il 6° anno gli studi legali che meglio si sono distinti in Europa. La motivazione per la candidatura 2015 della boutique milanese è la seguente: “Il comune denominatore dei candidati 2015 è la visione strategica per il futuro. Alcuni studi, per quanto operino in ambienti con situazioni politiche ed economiche molto instabili, riescono a registrare trend di crescita positivi. Altri coraggiosamente studiano nuovi modi di operare rivedendo la loro cultura e la loro struttura in modo da raccogliere le sfide del mercato”.
Un premio interessante da parte di una testata competente e affermata che ha già offerto a Lexellent le luci del palcoscenico lo scorso anno attribuendole il titolo di European Specialist Law Firm of the Year 2014. I vincitori dei premi 2015 verranno annunciati durante una cena di gala, a Londra il 12 marzo 2015.
Per ulteriori informazioni: The Lawyer Event

Top Legal Award: Giulietta Bergamaschi è la Professionista Donna 2014

Milano, 28 novembre 2014_ Giulietta Bergamaschi, founding partner di Lexellent si è aggiudicata il titolo di Professionista Donna dell’anno secondo i Top Legal Awards 2014 consegnati ieri sera durante la cena di gala tenutasi agli East End Studio, a Milano.
Un premio che testimonia la competenza dell’avvocato ed evidenzia anche la preparazione e l’impegno di tutto il team, un successo raggiunto grazie ad un lavoro di squadra ben coordinato in cui le singole professionalità si completano per garantire una consulenza tempestiva e caratterizzata da una forte propensione all’eccellenza.
Giulietta ha maturato un’esperienza a tutto tondo, che va ben oltre quella legata al diritto del lavoro strettamente inteso, infatti ha dedicato particolare attenzione al tema dell’inclusione e al problema della conciliazione lavoro – famiglia e, non ultimo, è stata la forza motrice del convegno sulla valorizzazione in azienda delle diversità che lo studio Lexellent organizza annualmente. Un profilo professionale costruito con tenacia e maturato a fianco del gruppo storico che con solidità e costanza ha dato vita alla boutique milanese.
Al ricevimento del premio quale Professionista Donna 2014, che riconferma la scelta di Expert Guides che colloca l’avvocato tra le prima 5 Women in Business Law per il 2014, Giulietta ha così commentato: “Sono contenta del premio che attesta non solo la preparazione di uno dei soci dello studio ma quella dell’intero team e poi è una grande soddisfazione per il costante impegno – mio e di tutti i partner – teso a favorire un buon equilibrio di genere all’interno dello studio”.
Un altro anno chiuso all’insegna del successo se si considera che sono 5 i premi del settore legale riscossi nel 2014 dallo studio legale Lexellent e con l’auspicio di un 2015 ancora più soddisfacente, sempre nell’ottica dell’impegno per i clienti!
2014_BergamaschiTopLegal_animENG

SERGIO BAROZZI PARTNER DI LEXELLENT: AVVOCATO DI DIRITTO DEL LAVORO DEL 2014

Milano, 5 novembre 2014: A Sergio Barozzi, socio fondatore e managing partner di Lexellent, il premio Labour and Employment Lawyer of the year – Italy 2014, indetto da Lawyer Monthly – testata inglese che si occupa di professionisti nel mondo legale e imprenditoriale a livello internazionale. “Questo premio” dice Sergio Barozzi, “è parte dei riconoscimenti che Lexellent e tutto il team ha ricevuto, e continua a ricevere, sia in Italia sia all’estero, dagli addetti ai lavori del settore legale come The Lawyer, LegalCommunity, Legal 500 and Chambers & Partners. In sintesi, una conferma che a creare la forza, la potenza e l’anima propria di Lexellent contano sia le strategie adottate sia le scelte dei componenti del team”.
Sergio Barozzzi LawyerMonthlyLegalAwards21014

Giulietta Bergamaschi di Lexellent, tra le 5 in Italia

Milano, 13 ottobre 2014 – È stata appena pubblicata la guida Women in Business Law di Expert Guides e Giulietta Bergamaschi è parte della rosa di 5 professioniste menzionate nell’ultima edizione.
L’avvocato, founding partner di Lexellent, già tra le finaliste per il premio Best in Labour and Employment 2014 ha ora ricevuto un ulteriore riconoscimento professionale da Expert Guides. La guida, infatti, la elegge tra le donne che maggiormente si sono contraddistinte nel mondo legale del diritto del lavoro.
L’avvocato infatti ha da sempre dedicato particolare attenzione ai temi caldi come la discriminazione di genere e il problema della conciliazione tra lavoro e famiglia. Lo testimoniano l’adesione dello Studio all’associazione Parks, la partecipazione alla giornata del Lavoro Agile indetta dal Comune di Milano e, non ultimo, l’organizzazione di un convegno annuale rivolto ai problemi legati alla diversità. Il prossimo, dal titolo La diversità come valore da difendere, si tiene il 4 novembre (giornata commemorativa della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali – 4 nov. 1950).
Print

European Women in Business Law Awards 2014

It is with great pleasure that we announce that Lexellent is among a list of very prominent Italian firms which have been shortlisted for an award at Euromoney’s annual EUROPEAN WOMEN IN BUSINESS LAW AWARDS 2014.
This award celebrates the firms that have the best initiatives for gender diversity, innovation, minority women, mentoring, work-life balance, pro bono work and talent management in their region. The other Finalists for this award include notable firms in Italy such as Bird & Bird, DLA Piper, Simmons & Simmons and White & Case.
In addition, Lexellent Partner Giulietta Bergamaschi has also been shortlisted for the BEST IN LABOUR & EMPLOYMENT 2014 award at this very same ceremony. Her name appears next to a list of professional women lawyers from notable international firms such as Baker & McKenzie, Cuatrecasas Goncalves Pereira, Morrison & Foerster and Proskauer Rose.
The winners of these awards will be announced at a gala ceremony being held at The Dorchester in London on the evening of June 18th, 2014.
For more information visit: Euromoney LMG Europe Women in Business Law Award 2014
Print

CHAMBERS EUROPE 2014: riconoscimento da Chambers & Partners

Lexellent ha avuto il riconoscimento di “Studio Legale leader nel settore del diritto del lavoro italiano” da Chambers & Partners – una delle più importanti e indipendenti riviste giuridiche internazionali. Inoltre, Chambers & Partners ha anche riconosciuto Sergio Barozzi – socio fondatore Lexellent – come avvocato leader nel suo settore.
Tra le motivazioni del premio:
Lexellent is a “well-resourced firm that covers a wide range of issues including restructurings, business transfers, post-merger activities and trade union negotiations. A broad client base spanning pharma, technology and manufacturing.”
Clients say that the firm “Provided deep analysis of the issues so there was nothing left uncovered” and that the team is “motivated and decisive.”
According to sources Lexellent Partner Sergio Barozzi “is effective, practical and quickly manages his clients’ needs.”
Per maggiori informazioni Chambers&Partners

C&P

The Lawyer – European Specialist Firm of the Year

Lexellent, si aggiudica il premio European Specialist Firm of the Year 2014.

A Londra, Lexellent è risultato il migliore all’interno di una rosa di sette, con la seguente motivazione: “In una delle categorie più difficili, la European Specialist Firm dell’anno, la boutique Lexellent, specializzata in diritto del lavoro e fondata solo due anni or sono, ha trionfato grazie ad un perfetto mix di crescita e innovazione”. Il premio è indetto dalla rivista inglese The Lawyer che ricerca le eccellenze tenendo conto delle difficoltà economiche locali. I criteri di selezione si basano sui trend di crescita sia nel mercato di riferimento sia all’interno della propria struttura. La giuria era composta da nomi risonanti del mondo dell’industria come Grainne Brankin – Direttore Servizi Legali Internazionali di CBS Outdoor, Sharon White – A.D. di Stephenson Harwood, Peter Rees – Direttore Servizi Legali di Royal Dutch Shell, George Turner – VP Esecutivo, General Counsel e Segretario Generale di InterContinental Hotels Group, Gordon Finlayson – General Counsel di HBO Europa, Torsten Bartsch – Responsabile del dipartimento legale commerciale EMEA di Caterpillar, Chris Carroll – Senior Counsel internazionale di Travers Smith e molte altre personalità del mondo dell’industria. La giuria ha riconosciuto alla boutique milanese un’attitudine all’eccellenza e una buona visione strategica tanto da premiarla nonostante un’agguerrita concorrenza anche italiana.

 

WinnerSFYear2014

TOP LEGAL: RICONOSCIMENTO AI PARTNER SERGIO BAROZZI E CARLO MAJER

TopLegal---Logo---Guide-2014---JPEGTopLegal – la prima rivista italiana nel settore legale – attribuisce a Lexellent, e in particolare ai soci Sergio Barozzi e Carlo Majer, un riconoscimento specifico per il loro impegno nel campo del diritto del lavoro.
Testualmente:
Premiato l’approccio “gestionale”; “il loro taglio è superare il problema”. I 13 professionisti assistono le società per tematiche quotidiane in materia di diritto del lavoro, nel contenzioso e nelle riorganizzazione aziendali. Secondo un cliente leader mondiale nel settore elettronica ed energia, il team “garantisce delle vere alternative”. Ha assistito un’azienda operante nel settore delle lampadine in processo di mobilità di 120 dipendenti.
Tra gli avvocati più apprezzati, Sergio Barozzi è definito “brillante” nelle consulenze e nei contenziosi relativi ai rapporti di lavoro. La ricerca fa inoltre emergere Carlo Majer, apprezzato per la competenza e la conoscenza delle dinamiche aziendali in ambito relazioni industriali. In tema di riorganizzazione aziendale ha assistito un’importante società nel trasferimento di un’azienda ad un’altra in concordato preventivo.

TOP LEGAL AWARDS: STUDIO LEGALE DELL’ANNO 2013 SETTORE LAVORO

TopLegal-LogoSecondo TopLegal, Lexellent si attesta tra i migliori studi legali italiani del settore Lavoro, infatti è tra i finalisti del premio Studio Legale dell’Anno 2013 – Lavoro.
Top Legal, fondato nel 2004, è il più importante mensile del settore legale in Italia. Lexellent, nata nel 2011, si posiziona al pari dei più importanti e consolidati studi legali italiani già vincitori di numerosi premi.
I vincitori verranno annunciati durante la cerimonia che si terrà a Milano il 25 novembre 2013.

TOP LEGAL AWARDS: LABOUR PROFESSIONAL OF THE YEAR 2013

TopLegal-LogoCarlo Majer, nuovo partner dello studio Lexellent a partire dalla scorsa primavera, è tra i finalisti del premio PROFESSIONISTA DELL’ANNO – Lavoro, secondo Top Legal. Con questa nomina, Carlo Majer si posiziona a fianco dei nomi più importanti del mercato del diritto del lavoro in Italia.
Top Legal, fondato nel 2004, è il più importante mensile del settore legale in Italia. I vincitori del premio verranno rivelati in occasione della cerimonia che si terrà il 25 novembre 2013, a Milano.

Legal community: labour law firm of the year 2013

LexellentLabourAward2013Durante la cena di gala che si è tenuta a Milano il 17 ottobre 2013, Lexellent ha ricevuto il premio quale Studio Legale dell’Anno 2013 – settore Lavoro, indetto da Legal Community, una delle più importanti piattaforme multimediali del mondo legale in Italia.
Lexellent, a due anni dalla nascita raccoglie uno dei più prestigiosi riconoscimenti del settore al pari dei ben noti studi presenti sul mercato da lungo tempo.
In altre parole: “Studio giovane per fondazione, in crescita (ricordiamo il recente ingresso di Carlo Majer in qualità di socio), e con spirito internazionale. Collabora con 5 studi locali in Francia, Germania, Gran Bretagna, Olanda e Spagna. Il portafoglio clienti comprende aziende leader nei settori telefonia, aereo e assicurazioni) assistiti su tutte le problematiche connesse al diritto del lavoro.”

CHAMBERS EUROPE, a Sergio Barozzi un particolare riconoscimento

Chambers Europe 2013 BarozziA Sergio Barozzi, socio fondatore di Lexellent, il riconoscimento di Chambers & Partners per il suo impegno nel campo del diritto del lavoro in Italia.
Chambers & Partners ha così commentato:
Sergio Barozzi di Lexellent è particolarmente apprezzato per il suo
“ottimo senso degli affari.” Recentemente, ha consigliato un’azienda leader nei voli a basso costo su un contenzioso previdenziale ed ha assistito un’altra azienda leader, nella telefonia, per una ristrutturazione che coinvolge circa 500 persone.

LEGAL 500: Leading Firm

Legal500_Firm_2013A Lexellent il riconoscimento quale “Leading Firm” nell’edizione 2013 di Legal 500.
Nello specifico Legal 500 ha detto:
Sergio Barozzi di Lexellent ‘comprende le esigenze del settore e le procedure’. Il team ha consigliato un’azienda leader nella telefonia in un processo di ristrutturazione. Giovanni Battista Benvenuto, Giorgio Scherini e Giulietta Bergamaschi sono altri referenti chiave. Persona di spicco: Sergio Barozzi.

LEGAL COMMUNITY Awards settore lavoro: Managing Partner dell’Anno 2012

premioLA2012_Sergio_BarozziA Sergio Barozzi, socio fondatore di Lexellent, il premio MANAGING PARTNER DELL’ANNO 2012, in occasione della 1° edizione del LegalCommunity Awards settore Lavoro.
A commento:
È stato ed è il leader dello storico gruppo di avvocati giuslavoristi che più di un anno fa anno fondato questa nuova boutique giuslavorista. Una scelta difficile in un periodo di crisi diffusa, che ha in qualche modo anticipato il trend di mercato dell’ultimo anno, quello cioè di aree di grande specializzazione che escono dagli studi full services.
Sergio Barozzi ha saputo guidare il suo team in una nuova avventura con il giusto spirito, anche in termini di organizzazione, scelta e cura degli uffici, stile di comunicazione. Un nuovo approccio che anche altri hanno poi, cronologicamente più tardi, condiviso.

TOP LEGAL: ITALIAN LABOUR LAW PROFESSIONAL OF THE YEAR 2012

Lexellent è tra i finalisti del premio Top Legal quale STUDIO LEGALE DELL’ANNO 2012 – SETTORE LAVORO.
Lo studio, fondato nel 2011, si posiziona tra i primi studi del settore lavoro a pari merito con altri finalisti, nomi già consolidati nel mercato di riferimento.
Alla cerimonia per l’attribuzione dei premi Top Legal, del 19 novembre 2012, Sergio Barozzi, uno dei soci fondatori di Lexellent, si presenta tra i finalisti del premio quale PROFESIONISTA DELL’ANNO 2012 – SETTORE LAVORO.
Anche in questa occasione l’Avv. Barozzi contende il titolo ai professionisti storicamente più riconosciuti.

TOP LEGAL: Riconoscimento 2012 nel settore lavoro

Un riconoscimento a Lexellent nel rapporto annuale di TopLegal 2012 focalizzato sul settore Lavoro in Italia.
A commento:
LO STUDIO: una squadra specializzata, nata da uno spin off di Eversheds Bianchini, impegnata in tutti gli aspetti del diritto del lavoro e “raccomandata vivamente” per il servizio efficiente e di alta qualità. Raccoglie consensi in particolare per il contenzioso. Tra i clienti una catena alberghiera, aziende leader nel settore ambientale, stampa e televisivo in Italia.
DICONO: oltre all’orientamento al business, i clienti sottolineano la “visione pratica” e le “risposte nette su dubbi interpretativi”.
I PROTAGONISTI:
il punto di riferimento è Sergio Barozzi segnalato per “l’approccio innovativo alle tematiche più critiche”. Ha assistito la multinazionale britannica Ds Smith quotata in borsa – operante nella produzione di imballaggi riciclati per prodotti di consumo – nell’acquisizione della divisione packaging di un’azienda svedese operante nel campo della cellulosa occupandosi sia delle trattative sindacali sia della gestione delle operazioni.
Risconoscimenti specifici
Lavoro: consulenza     Lexellent
Lavoro: consulenza     Sergio Barozzi
Lavoro: contenzioso    Lexellent
Lavoro: contenzioso    Sergio Barozzi

LEGAL 500: RICONOSCIMENTO PER L’IMPEGNO NEL CAMPO DEL DIRITTO DEL LAVORO

Lexellent un riconoscimento particolare per il suo impegno nel campo di diritto del lavoro in Italia.
Secondo i loro ricercatori indipendenti:
Lexellent è stata costituita nel 2011 da uno spin off di Eversheds Bianchini. Lo studio offre ‘una consulenza chiara e ben strutturata’.
Ha affiancato un’azienda leader nel settore della telefonia relativamente ad una procedura di licenziamento collettiva che ha convolto numerosi dipendenti. I soci sono Giovanni Battista Benvenuto, Sergio Barozzi, Giorgio Scherini e Giulietta Bergamaschi.

SPECIALE DELLA RIVISTA THE LAWYER SULL’ITALIA E SUI FINALISTI PER IL PREMIO LAW FIRM OF THE YEAR 2015 – ITALY

Speciale della rivista The Lawyer sui concorrenti al premio relativo al mercato legale italiano.

Employment boutique Lexellent is the youngest firm on the Italy shortlist for the European Awards, but its partners have been working together for years. As managing partner Sergio Barozzi says, it is a “new old firm”.
Barozzi and four colleagues from Eversheds split off just under four years ago to establish Lexellent. Their aim was to found a firm which would challenge the Italian status quo in employment law, where ‘labour consultants’ provide advice to small and medium-sized businesses on employment contracts and payroll services – although they are neither lawyers nor accountants.
Lexellent is aiming to fill the gap of providing legal services to these businesses on labour law matters…. “It’s a long process and it’s step by step,” he says. The firm was set up at an opportune moment for employment law, with many companies facing staffing challenges associated with the crisis, but at a harder time for a new practice thanks to fee pressure.
Lexellent uses success fees as an option and is putting in place systems that help evaluate the risk a client might be taking on. Fees are charged according to the expertise of the lawyer handling a case, rather than their seniority, putting each fee earners’ specialisms to the fore.
Future growth will see the firm look at adding non-legal services to its structure to meet the full range of employment-related requirements for its clients”.
Per saperne di più The Lawyer

CHAMBERS EUROPE, a Sergio Barozzi un particolare riconoscimento

A Sergio Barozzi, socio fondatore di Lexellent, un particolare riconoscimento nell’edizione 2012 di Chambers Europe – una delle più importanti guide legali internazionali e indipendente – in quanto uno degli avvocati leader nel settore del diritto del lavoro italiano.
Così è definito:
Il ben noto giuslavorista Sergio Barozzi, ha recentemente lasciato Eversheds per fondare il proprio studio, Lexellent. I clienti dicono che è ‘estremamente rapido ed efficiente’ e i colleghi riconoscono le sue capacità nelle trattative sindacali, nelle procedure di licenziamento collettivo e nella gestione della forza di lavoro.