Premi

“The Lawyer” premia l’impegno formativo e consulenziale di Lexellent sul tema delle diversità.

L’attenzione e l’impegno dedicati da Lexellent alla formazione e alla consulenza sul fronte delle diversità sono stati tra i fondamentali elementi che hanno portato lo studio legale specializzato in diritto del lavoro a essere il vincitore del premio Law Firm of the Year – Italy indetto da “The Lawyer”, la nota testata legale del Regno […]

L’attenzione e l’impegno dedicati da Lexellent alla formazione e alla consulenza sul fronte delle diversità sono stati tra i fondamentali elementi che hanno portato lo studio legale specializzato in diritto del lavoro a essere il vincitore del premio Law Firm of the Year – Italy indetto da “The Lawyer”, la nota testata legale del Regno Unito.
Unica boutique italiana tra i candidati al premio al pari di altri importanti studi legali internazionali, Lexellent ha ottenuto l’ambito riconoscimento per aver aperto le porte a nuove vedute nel giuslavoro, anche e soprattutto ponendo un’attenzione particolare al tema delle diversità, cui ogni anno dedica, in particolare, uno speciale evento formativo a novembre.
La giuria, composta da professionisti e general counsel di studi legali e multinazionali, ha attribuito il premio perché Lexellent “… non solo si impegna a garantire una consulenza di alto livello, ma si adopera anche a cambiare il diritto del lavoro in Italia”. Ma il punto di forza, a detta dei giudici, è l’impegno verso le diversità: “Lo studio ha dato vita a una practice dedicata alle diversità che consente di offrire consulenza e formazione su questo tema, con particolare attenzione alle questioni LGBT e con l’obiettivo di cambiare l’approccio delle aziende italiane nei confronti delle diversità. Un particolare encomio a Lexellent per la sua ‘coraggiosa’ scelta strategica e per l’attenzione alla cultura e alla responsabilità sociale”.
“Noi promuoviamo la cultura delle diversità per offrire un’opportunità di crescita”, conferma con soddisfazione Sergio Barozzi, managing e founding partner dello studio, “siamo uno ‘studio umano’ che lavora con le ‘risorse uman e’, non solo degli specialisti in diritto del lavoro. Questo è il nostro vero valore aggiunto”.
E Giovanni Battista Benvenuto, founding partner, aggiunge: “Il premio ci gratifica e ci consente di continuare il nostro percorso che ha come obiettivo l’eccellenza, prova ne è l’ultima nostra iniziativa ‘No Excellence No Fee’: sulla base della fiducia che caratterizza i rapporti con i nostri clienti noi non fatturiamo la consulenza qualora non sia stata di totale soddisfazione. Un servizio speciale e unico nel panorama legale italiano. Come è unico anche un dipartimento Pari opportunità all’interno di uno studio legale”.
Benvenuto_low