Premi

Lexellent: Law Firm of the Year 2016, secondo The Lawyer.

Ieri sera a Londra, Lexellent ha vinto l’ambito premio Law Firm of the Year – Italy indetto dalla nota testata legale del Regno Unito. La boutique milanese porta a casa un riconoscimento importante che testimonia lo sforzo costante di tutto il team per aver saputo garantire la crescita mantenendo un alto livello di professionalità e un […]

lawyer-european-logoIeri sera a Londra, Lexellent ha vinto l’ambito premio Law Firm of the Year – Italy indetto dalla nota testata legale del Regno Unito. La boutique milanese porta a casa un riconoscimento importante che testimonia lo sforzo costante di tutto il team per aver saputo garantire la crescita mantenendo un alto livello di professionalità e un rapporto preferenziale con i propri interlocutori e poi, non ultimo, per aver aperto le porte a nuove vedute nel giuslavoro. Da notare soprattutto che Lexellent è l’unica boutique italiana tra i candidati al premio al pari di altri importanti studi legali internazionali.
La giuria, composta da professionisti e general counsel di studi legali e multinazionali, ha attribuito il premio con la seguente motivazione: “… non solo si impegna a garantire una consulenza di alto livello, ma si adopera anche a cambiare il diritto del lavoro in Italia….. I Clienti includono sia nomi noti in Italia e nel mercato globale sia senior executive che cercano un parere legale…. Ma il punto di forza a detta dei giudici è l’impegno verso le Diversità. Lo studio ha dato vita ad una practice dedicata alle Diversità che consente di offrire consulenza e formazione su questo tema, con particolare attenzione alle questioni LGBT e con l’obiettivo di cambiare l’approccio delle aziende italiane nei confronti delle Diversità. Un particolare encomio a Lexellent per la sua “coraggiosa” scelta strategica e per l’attenzione alla cultura e alla responsabilità sociale”.
Al ricevimento del premio, Sergio Barozzi, managing e founding partner dello studio, ha detto: “Grande soddisfazione per tutti noi che ci siamo impegnati a far crescere lo studio dando particolare ossigeno alla practice dedicata alle Pari Opportunità. Noi rispondiamo alle aspettative non solo per la professionalità, che diamo quasi per scontata, ma anche per la nostra attenzione al sociale, all’inclusione e alle pari opportunità e in questo modo instauriamo un rapporto empatico e solido. Promuoviamo la cultura delle Diversità per offrire un’opportunità di crescita. Siamo uno studio umano che lavora con le risorse umane, non solo degli specialisti in diritto del lavoro. Questo è il nostro vero valore aggiunto.”
Un commento anche da parte di Giovanni Battista Benvenuto, founding partner: “Il premio ci gratifica e ci consente di continuare il nostro percorso che ha come obiettivo l’eccellenza, prova ne è l’ultima nostra iniziativa No Excellence No Fee: sulla base della fiducia che caratterizza i rapporti con i nostri clienti noi non fatturiamo la consulenza qualora non sia stata di totale soddisfazione. Un servizio speciale e unico nel panorama legale italiano. Come è unico anche un dipartimento Pari Opportunità all’interno di uno studio legale.”
In sintesi sono state premiate la qualità e le ampie visioni, e per Lexellent è solo un punto di partenza.
LEXELLENT-The-Laywer-European-Awards-2016-Sergio-Barozzi