La sicurezza ai tempi del mobile business: immagine del lavoratore sotto osservazione

“Renato D’Andrea, avvocato dello Studio Legale Lexellent, individua un altro tema rilevante alla luce del nuovo regolamento europeo, relativo al trattamento in ambito lavorativo dell’immagine o “identità fisica”, per usare l’espressione del legislatore comunitario”.
Leggi il testo integrale dell’articolo, pubblicato su “L’Impresa” di giugno: L’Impresa.

Giulietta Bergamaschi è la nuova Managing Partner di Lexellent

Milano, 27 giugno 2018Nota per il suo impegno a favore delle pari opportunità nelle organizzazioni e per aver sempre rivolto il suo interesse alle tematiche d’avanguardia nel diritto del lavoro, Giulietta Bergamaschi rappresenta un vero e proprio passaggio generazionale alla guida dello Studio nato nel 2011.
Una leadership che secondo i soci fondatori risponde in maniera ancora più efficace alle evoluzioni del mercato e della professione nell’ambito del giuslavoro:
Le organizzazioni stanno affrontando cambiamenti importanti: il mondo del lavoro continua ad evolversi ad altissima velocità e richiede ai giuslavoristi di trovare risposte e soluzioni nuove. Noi di Lexellent abbiamo oggi scelto di essere anche presenti sui temi di innovazione: sicurezza del lavoro, lavoro agile, diversity, gig economy e privacy” ha dichiarato l’avv. Bergamaschi.
Innovazione e pari opportunità sono le linee guida della gestione Bergamaschi per l’organizzazione interna dello Studio che mira ad integrare nuove figure al suo interno nei prossimi mesi in funzione del potenziamento dei singoli dipartimenti.
Leggi la rassegna stampa: Le Fonti LegalIl Sole 24 oreDiritto 24 ,Legal.

Privacy by design. Una rivoluzione annunciata.

Nel suo ultimo numero  l’Impresa affronta il tema delle nuove regole UE sulla protezione dei dati che potrebbero cambiare la vita alle imprese.
Dal 25 maggio entra in vigore il regolamento europeo sull’utilizzo dei dati in internet. Per le aziende non si tratta solo di adempimenti, ma soprattutto di una nuova filosofia che costringe a ragionare su come si usa la tecnologia e a mettere ordine nel data base …  poche però l’hanno compreso.
La redazione, tra l’altro, ha chiesto il parere a tre esperti, un economista – Riccardo Puglisi, docente di Economia Politica all”Università di Pavia e redattore di lavoce.info – , Carlo Mauceli, National Digital Officer di Microsoft Italia e all’avv. Sergio Barozzi, partner dello studio legale Lexellent che lo scorso 15 febbraio ha organizzato proprio un incontro sul tema GDPR.
Per leggere l’intero articolo, cliccare qui.
 
 
 
 

STUDIO LEGALE LEXELLENT – I CONVEGNI ORGANIZZATI DA LEXELLENT.

In occasione del convegno dal titolo GDPR 2016/679, dello scorso 15 febbraio, l’avvocato Barozzi è stato intervistato dalla redazione di LawTalks.
Qui di seguito riportiamo il video e anche la sinossi dell’intervista:

“Noi, come Lexellent, facciamo spesso iniziative informative destinate ai nostri Clienti, – Spiega l’avv. Sergio
Barozzi, Managing Partner di Lexellent –  ai potenziali clienti ed alle persone con cui siamo in contatto.
Abbiamo un vero e proprio programma formativo che chiamiamo Academy, in particolare poi ci
concentriamo su quelle che sono le novità legislative più importanti e più significative e, soprattutto, ci
focalizziamo sulle novità legislative che possono dare luogo a iniziative pratiche e concrete perché in
azienda le si deve mettere in atto.”
“Quindi lo scopo di questi nostri incontri è quello di fornire una veloce panoramica su quelle che sono le
novità ma soprattutto cosa fare per essere in ordine quando la legge entra in vigore. Da questo punto di
vista, quindi, il Convegno di oggi sul DPO e Regolamento n.679/2016 è strutturato proprio in questo modo:
abbiamo affrontato le varie problematiche connesse con il nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy e sul
cosa cominciare a fare, per essere in ordine fra 99 giorni. Quando il nuovo Regolamento entrerà in vigore.”

La sfida della Privacy per imprese e professionisti. Adeguarsi al nuovo Regolamento Europeo evitando rischi e sanzioni.

E’ il titolo dell’incontro, organizzato in collaborazione con Andaf, Prometeo MC, Amrop, Union Internationale des Avocats e The British Chamber of Commerce for Italy, a cui prenderà parte come relatore l’avv. Renato D’Andrea, of counsel dello studio.

Programma della giornata:
Moderatore

  • Marco Cerù, Presidente ANDAF Sezione Centro Sud

Introduzione

  • Paolo Lenzi, Partner UHY Italy
    Alessandro Fantini, Partner Studio Legale SLVB Firenze

Interventi

  • Francesco Pizzetti, Professore Ordinario di Diritto Costituzionale all’Università di Torino, già Presidente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali
  • Gianvincenzo Fedele, Senior Manager Prometeo Management Consulting, Privacy Consultant UHY Italy
  • Angela Tavaglione, Avvocato Studio Legale SLVB Firenze
  • Renato D’Andrea, Avvocato, of counsel Lexellent
  • Vito Gioia, Managing Director Amrop

Appuntamento:
Roma, mercoledì 21 marzo 2018
hr. 14,30 -18,00
Segue rinfresco
Sala Multimediale Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A.
Via Marco Minghetti 30/A, angolo Via del Corso, Roma
Ingresso libero previa registrazione.

La privacy per l’HR manager in vista dell’entrata in vigore del nuovo regolamento.

È il titolo del prossimo seminario organizzato dallo studio per il 15 febbraio, ossia a 99 giorni dall’entrata in vigore del GDPR 2016/679 – esattamente il 25 maggio 2018.
Un corso per approfondire la materia ed essere pronti ad affrontare le novità del regolamento.
I corsi sono a numero chiuso, si prega di prenotare con il dovuto anticipo.
Per informazioni: lexellent@creativeconnection.it, tel. 028725171.
Il programma del Convegno

PRIVACY PER HR MANAGER TRA VECCHIO E NUOVO REGOLAMENTO.

L’avv. Sergio Barozzi e l’avv. Sofia Bargellini prenderanno parte al prossimo incontro formativo organizzato con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Milano.

Privacy per HR manager tra vecchio e nuovo regolamento
Mercoledì 21 febbraio 2018 – ore 14:30 – 18:30
Palazzina ANMIG, Salone Valente – Via San Barnaba, 29 Milano

Programma
Verranno ripresi i classici temi legati all’art 4 rivisti alla luce anche della nuova normativa di derivazione comunitaria che entrerà in vigore il prossimo 25 maggio. Si tratta di argomenti che devono essere rivisti e rielaborati alla luce del nuovo regolamento sulla protezione dei dati personali.
Del tutto nuovo sarà il format del convegno: ogni intervento avrà la durata massima tassativa di 8 minuti e nella
presentazione si avvicenderanno professionisti di diverse opinioni in modo da presentare una alternanza di posizioni. Ogni intervento si chiuderà con una “pillola informativa”: che si tratti di uno spunto di riflessione, di una domanda, dell’indicazione di una sentenza i partecipanti potranno portare a casa delle informazioni di immediata applicazione .

  • Ore 14.00 – Registrazione Partecipanti
  • Ore 14.15 – Saluti:
    – Avv. Andrea Del Corno, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Milano:
    – Avv. Tatiana Biagioni, Presidente AGI Lombardia:
    – Dr. Marco Vigini, Presidente AIDP Gruppo Regionale Lombardia

Moderatore: Avv. Sergio Barozzi, Lexellent

  • Ore 14.30 – Introduzione
    Gli impianti audiovisivi da cui derivi la possibilità di controllo:
    Individuazione – Avv. Angelo Zambelli, Grimaldi Studio Legale
    Le esigenze organizzative – Avv. Marco De Bellis, Studio Marco De Bellis
    – Le esigenze di tutela del patrimonio aziendale: ambito di utilizzo – Avv. Renato Scorcelli, Scorcelli Rosa & Partners
    Le esigenze di tutela del patrimonio aziendale: limiti di utilizzo – Avv. Tatiana Biagioni, Studio Avv. Tatiana Biagioni
    Modalità e condizioni di utilizzo– Avv. Paola Pucci, Toffoletto De Luca Tamajo e Soci
    Gli strumenti da cui derivi accidentalmente il controllo: strumenti di terzi e vigilanza sul lavoratore, limiti –
    Avv. Antonella Negri, Studio Legale Bonelli Erede
    Gli strumenti utilizzati per rendere la prestazione: cosa sono e come si individuano – Avv. Gabriele Fava, Studio Legale Fava & Associati – Avv. Maddalena Boffoli, Studio Legale Boffoli
    Gli strumenti necessari: hardware e software – Avv. Piercarlo Antonelli, Avvocati Ass. Franzosi Dal Negro Setti
    Software destinati al mero controllo – Avv. Luigi De Andreis, LegaliLavoro – Francioso e soci
    Cosa fare dei dati: le policy aziendaliAvv. Sofia Bargellini, Lexellent
    I controlli difensivi – Avv. Luca Failla, LabLaw – Avv. Andrea Bordone, Avvocati Ass. Bordone Giovannini Perone & Perucco
    Il nuovo codice privacy:
    Il ruolo dell’HR – Avv. Sergio Barozzi, Lexellent
     Cosa cambia – Avv. Annamaria Pedroni, Stanchi Studio Legale
     Cosa non cambia – Avv. Giuseppe Bulgarini d’Elci, Carnelutti Studio Legale Associato
    L’organizzazione privacy: nuovi compiti e ruoli – Avv. Luigi Granato, FDL Studio legale e tributario
    Le nuove figure: il Data protection officer, compiti e scelta– Avv. Mario Cammarata, Trifirò & Partners Avvocati
    Valutazione di impatto (PIA) – Avv. Daniele Colombo, Studio Legale Colombo
    Data breach: l’unità di crisi – Avv. Marcello Floris, Eversheds Sutherland
    Registro delle attività di trattamento – Avv. Uberto Percivalle, Baker & McKenzie

La partecipazione all’incontro consente l’attribuzione di 4 crediti formativi ai sensi del regolamento per la Formazione.

GDPR 2016/679.

-99 al GDPR 2016/679

La privacy per l’HR manager in vista dell’entrata in vigore del nuovo regolamento.

È il titolo del seminario organizzato dallo studio per il 15 febbraio, ossia a 99 giorni dall’entrata in vigore del GDPR 2016/679 – esattamente il 25 maggio 2018.
Un corso per approfondire la materia ed essere pronti ad affrontare le novità del regolamento.



 
Programma della giornata, interventi e documenti scaricabili:
8.45 – 9.00 Registrazione
9.00 – 9.30 Il nuovo GDPR inquadramento generale – Sergio Barozzi, partner Lexellent
9.30 – 10.00 Le novità più significative – Marco Giangrande, associate Lexellent
10.00 – 10.45 Le funzioni del Data Protection Officer nel quadro del nuovo regolamento – Secondo Sabbioni, DPO Parlamento Europeo
10.45 – 11.15  D&R
11.15 – 11.30 Pausa Caffè
11.30 – 12.00 Relazione tra le policy ex art 4 SdL e le nuove informative – Sofia Bargellini, associate Lexellent
12.00 – 12.30 Il ritratto del dipendente tra copyright e privacy – Renato D’Andrea, of counsel Lexellent
12.30 – 13.00 Il ruolo dell’HR manager – Sergio Barozzi, partner Lexellent
 13.00 D&R
L’incontro si è svolto
giovedì 15 febbraio 2018
ore 9
Sala Bramante – Palazzo delle Stelline
Corso Magenta, 61 – Milano
[button href=”https://lexellent.it/15-febbraio-2018-iscrizione-la-privacy-per-lhr-manager/” style=”emboss” size=”medium” color=”#156aa3″ hovercolor=”#1837a0″ textcolor=”#ffffff”]ISCRIVITI ORA ONLINE [/button]
I corsi sono a numero chiuso, si prega di prenotare con il dovuto anticipo.
Per informazioni: lexellent@creativeconnection.it, tel. 028725171.

Privacy e Lavoro: le regole per il corretto trattamento dei dati del lavoratore.

Il Garante della Privacy ha pubblicato un Vademecum contenente le regole per il corretto trattamento dei dati personali dei lavoratori da parte di soggetti pubblici e privati.
Il Garante tratta, in forma semplificata, i seguenti temi:
• cartellino identificativo
• bacheca aziendale
• pubblicazione del curriculum
• pubblicazione dei dati del lavoratore sui siti web e sulle reti interne
• gestione dei dati sanitari
• dati biometrici
• posta aziendale (internet/intranet)
• controlli effettuati per motivi organizzativi o di sicurezza
• controlli a distanza (videosorveglianza e geolocalizzazione)
Scarica il Vademecum.