Rassegna stampa

La professione che cambia in 10 innovazioni.

Cresce l’impegno di avvocati e studi legali per l’individuazione di modi nuovi di vivere ed esercitare le professioni legali. Dal software per la gestione 4.0 dello studio alla cybersecurity. Organizzazione interna, sicurezza, ma anche attenzione al benessere dei professionisti e valorizzazione dei giovani assieme a una maggiore cura del rapporto con i clienti, della comunicazione […]

Cresce l’impegno di avvocati e studi legali per l’individuazione di modi nuovi di vivere ed esercitare le professioni legali. Dal software per la gestione 4.0 dello studio alla cybersecurity.
Organizzazione interna, sicurezza, ma anche attenzione al benessere dei professionisti e valorizzazione dei giovani assieme a una maggiore cura del rapporto con i clienti, della comunicazione e della responsabilità sociale. In base ai risultati della seconda analisi dedicata da MAG al fenomeno, cresce l’impegno degli studi legali attivi in Italia sul fronte dell’innovazione. Inoltre, rispetto a quanto emerso nella prima edizione di questo lavoro (si veda il numero 49 di MAG), il numero di studi che ritiene di aver fatto innovazione nel corso dell’ultimo anno è quasi raddoppiato. Sulle cento le realtà interpellate in merito all’attuazione di progetti con cui stanno cambiando il modo di vivere ed esercitare le professioni legali, quasi il 20% ha risposto indicando più di una iniziativa….
Le innovazioni che cambiano la professione:
1 PERCORSI DI CARRIERA TRASPARENTI Dla Piper elabora un nuovo schema che prevede l’autocandidatura alla partnership e la creazione di un sistema che abolisce il “lockstep” degli associate.
2 GESTIONE 4.0 Toffoletto De Luca Tamajo e Nctm creano il software iLex che gira su un browser internet, integra il knowledge management, permette la contabilità industriale…
3 CYBERSECURITY BonelliErede implementa il progetto Machine Learning che ha dato vita a un sistema in grado di scoprire un attacco alla rete e garantire la massima sicurezza alle informazioni gestite dallo studio…
4.WORK/LIFE BALANCE Lo studio La Scala ha adottato un sistema di welfare aziendale a beneficio di tutti coloro i quali lavorano nello studio e che prevede un bonus bebè, un bonus welfare e un bonus scuola…
5 FIDUCIA DEL CLIENTE Lo studio Lexellent ha introdotto nei rapporti con i propri clienti la “clausola” no excellence no fee: se uno non è soddisfatto del lavoro degli avvocati può decidere di non pagarli…
GESTIONE E CURA DEL CLIENTE Molte delle innovazioni tecnologiche descritte tengono in considerazione il cliente e le sue esigenze. Ma sul fronte del cosiddetto client care si registrano anche numerose best practice operative. Tra queste, uno degli esperimenti più dirompenti è quello dell’introduzione della clausola no excellence no fee da parte dello studio giuslavoristico Lexellent fondato da Sergio Barozzi, Giovanni Benvenuto, Giorgio Scherini e Giulietta Bergamaschi. Questo servizio consente a un cliente che non sia rimasto soddisfatto dalla prestazione ricevuta di non pagare. La questione delle formule di pagamento ha grande rilevanza quando si parla di gestione del cliente. Decisamente inedita è la politica di work for equity adottata dallo studio Lca, guidato da Giovanni Lega, nei confronti di quei clienti, in particolari modo start-up, che potrebbero ottenere nel futuro importanti successi aziendali. L’obiettivo di questa soluzione è quello di non far sentire lo studio come un semplice fornitore di servizi, ma come un vero partner del cliente. Trasparenza e chiarezza dei rapporti sono invece alla base del sistema di gestione della clientela messo a punto da CastaldiPartners. …
6 ALTERNATIVE BILLING Lo studio Lca ha adottato la formula work for equity per la remunerazione dei servizi concessi alle start up e per costruire con esse un rapporto di reale partnership…
7 YES LOGO Nctm e Chiomenti hanno lavorato al rebanding del nome dello studio ma soprattutto hanno sperimentato l’utilizzo di un logo che ne esprima valori e identità…
8 BENESSERE AL LAVORO Il progetto Magna Carta di Linklaters ha portato all’integrazione nello studio di una psicologa delle organizzazioni per aumentare i livelli di motivazione e benessere…
9 TASK FORCE INNOVAZIONE Lo studio Toffoletto De Luca Tamajo ha creato un dipartimento di R&D che ospita tutte le funzioni relative al knowledge management e allo sviluppo dei nuovi prodotti dello studio…
10 COMUNICAZIONE INTEGRATA L’attività di comunicazione del progetto Africa dello studio BonelliErede ha rappresentato un esempio di best practice per il modo in cui ha coinvolto tutti gli stake holder dell’organizzazione.
Per leggere l’intero articolo (pag. 44) in .pdf